Medioevo europeo

Tutor: prof. Federico Del Tredici
(federico.del.tredici@uniroma2.it)

Conoscenza e comprensione

I mille anni del medioevo sono stati per l’Europa anni segnati da grandi mutamenti negli assetti di potere, nelle relazioni tra Chiesa e poteri laici, nella cultura, nella società, nelle forme della produzione e dello scambio. Il percorso formativo propone agli studenti di approfondire la conoscenza di una realtà tanto affascinante e complessa nei suoi vari aspetti: politici, istituzionali, economici, sociali, religiosi. Gli iscritti verranno guidati nel conseguimento di una solida conoscenza storiografica, e nell’acquisizione di tutte le competenze necessarie all’esame autonomo e critico delle fonti medievali.

Per l’anno accademico 2019-2020 la proposta formativa che caratterizza il curriculum può giovarsi della presenza di un ampio ventaglio di insegnamenti d’ambito specificatamente medievistico: il corso avanzato di Storia Medievale in primo luogo; ma anche i corsi di Archeologia medievale, Storia del diritto medievale e moderno, Diplomatica, Filologia e storia bizantina, Paleografia latina, Letteratura latina medievale, Storia dell’arte medievale, Civiltà dell’Europa medievale. A questi si aggiungono due laboratori: Roma medievale, dedicato alla scoperta e allo studio della fase medievale della storia cittadina, e Archeologia e fonti scritte del medioevo, volto a illustrare caratteri e potenzialità delle fonti scritte, in relazione soprattutto alle informazioni provenienti dalla ricerca archeologica.

 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

I laureati del curriculum Medioevo europeo saranno in grado di rielaborare le conoscenze e le metodologie acquisite durante la carriera universitaria per operare nell’ambito di settori come quello dell’insegnamento scolastico, della comunicazione e dell’alta divulgazione, così come in percorsi più specifici di ricerca di carattere nazionale e internazionale.

Manifesto degli studi a.a. 2023-24